L’acido ialuronico è uno dei principali componenti del tessuto connettivo ed è una sostanza naturalmente presente nel corpo umano, soprattutto a livello delle ossa, del liquido sinoviale, delle cartilagini e dell’umor vitreo degli occhi. E’ presente anche in molti animali ed in alcuni tipi di batteri.

La sua funzione è quella di idratare e proteggere i tessuti e dare elasticità, resistenza e morbidezza alla pelle. Con il passare del tempo e l’avanzare dell’età, i livelli di acido ialuronico tendono a diminuire provocando l’invecchiamento cutaneo e le rughe. Si capisce quindi come questo acido sia diventato un fondamentale componente nei trattamenti e prodotti (es. creme) antiage. Esso viene ad esempio utilizzato sotto forma di iniezioni per fare riguadagnare compattezza alla pelle non più giovanissima. Un altro utilizzo è quello per le labbra, per contrastarne la perdita di volume.

L’acido ialuronico ha però anche altre importanti proprietà. Le creme che lo contengono sono infatti usate per accelerare la guarigione di lesioni alla pelle come ferite, ulcere e ustioni. Stimola la formazione di collagene e assicura l’idratazione cutanea.

Inoltre, svolge effetti benefici nel caso di artrosi, patologia legata all’invecchiamento delle articolazioni a causa della diminuzione del liquido sinoviale. Attraverso infatti infiltrazioni di questo acido è possibile ottenere un effetto antinfiammatorio con riduzione del dolore, oltre ad un effetto riparativo con miglioramento della mobilità articolare.

Sul mercato l’acido ialuronico si può trovare anche sotto forma di integratori.

 

 

 

ARTICOLAZIONI – Integratore alimentare in compresse che, grazie anche all’acido ialuronico che contiene, aiuta a ripristinare la normale funzione di ossa e cartilagini contribuendo alla corretta formazione del collagene.